MBSR Mindfulness Based Stress Reduction

“Proprio in questo momento, in qualsiasi condizione o situazione tu ti trovi, hai dentro di te tutte le risorse di cui hai bisogno per crescere, guarire, e lavorare sul tuo stress, sul dolore, la malattia e le sfide che affronti nella vita di tutti i giorni.” Jon Kabat-Zinn

E’ difficile spiegare che cosa è la Mindfulness, in italiano questo termine è stato tradotto come consapevolezzapresenza mentale.

Le sue origini sono antiche, risalgono al buddismo, all’induismo, fino all’Antica Grecia.

La Mindfulness è un’attitudine umana universale: è una modalità intenzionale, non giudicante, di prestare attenzione con la mente e con il cuore, al dispiegarsi dell’esperienza nel momento in cui avviene.

Si tratta di una forma di consapevolezza a disposizione di ciascuno di noi in ogni momento, una consapevolezza che ha soltanto bisogno di essere coltivata. Questa nuova modalità di prestare attenzione richiede energia e impegno perché la meditazione non è un processo passivo.

E’una pratica che attraverso l’ascolto del corpo, con le sue sensazioni, emozioni e pensieri, ci insegna a prenderci cura di noi stessi, del corpo e della mente.

Essere consapevoli, prestare attenzione, un’attenzione focalizzata sul momento presente, sull’esperienza che stiamo facendo in quello specifico istante, senza giudizi o categorizzazioni. 

La mente umana procede per categorizzazioni, ha continuamente bisogno di dare significati alle nostre esperienze. La nostra mente è continuamente invasa da pensieri, sempre rivolta al passato o al futuro ci aliena dall’esperienza del presente, il solo momento in cui viviamo. Perdiamo così gran parte della ricchezza della vita
rischiando di perdere il contatto con il nostro corpo, con i segnali che ci invia.

Stare nel momento presente con le sensazioni piacevoli e spiacevoli, accettarle, nel senso di essere disponibili a vedere le cose come sono, con benevolenza e accettazione. Spesso l’atteggiamento abituale è di ostacolo alla consapevolezza e spinge a focalizzarsi sul come si dovrebbe essere, con conseguenti giudizi negativi e disapprovazione di sé.

Imparare a schiacciare il tasto “pausa”, per evitare di continuare a mettere in atto reazioni comportamentali inadeguate è di cruciale importanza per recuperare il benessere psicologico e l’integrazione mente-corpo.

La Mindfulness si può definire la modalità dell’essere in contrapposizione alla modalità del fare.

La modalità del fare occupa la mente con il pensiero dell’obiettivo da raggiungere, dei piani per il futuro, mentre si rivive il passato, in uno stato di perenne allerta.
La Mindfulness  libera dal dovere di dare sempre un significato, di categorizzare quello che accade, ci permette di liberarci della ripetitività degli automatismi e ci consente di stare a contatto con le nostre emozioni, le nostre sensazioni.

La Mindfulness non solo ci permette di stare a contatto con noi stessi ma porta ad un senso di maggior connessione con gli altri.

Ci permette di distinguere il vivere per il presente dal vivere nel presente, nel primo caso siamo intrappolati alla ricerca di stimoli, sensazioni forti, dove è evidente la spinta narcisistica, nel secondo viviamo, facciamo esperienza di noi stessi.

La Mindfulness non è una tecnica ma un modo di essere e come tale va esperita.

La prospettiva della Mindfulness è al centro della nuova visione “Mind-Body Medicine”.
La Mindfulness è inoltre una pratica, un metodo sistematico volto a coltivare chiarezza, comprensione e gentilezza. I benefici di questa pratica sono stati riscontrati su tutte le patologie stress-correlate, sulla prevenzione delle stesse, e sulla riduzione del dolore fisico e delle sofferenze psicologiche.

Il programma MBSR, Mindfulness-based Stress Reduction, è un programma educativo, sviluppato dal prof. Jon Kabat-Zinn presso la Medical School, University of Massachusetts (USA) a partire dal 1979. Proposto in più di 1.000 ospedali negli Stati Uniti e in Europa come intervento di medicina partecipativa.

Il percorso Mindfulness Based Stress Recuction,( MBSR) è costituito da otto incontri di 2.30 h circa, più una giornata ‘intensiva’ di 7 h nel fine settimana, tra il 6 e il 7 incontro.

Nel percorso consapevolezza si apprenderà come
· Osservare, riconoscere e comprendere i propri automatismi
· Accogliere ed affrontare le situazioni difficili causa di stress
· Gestire le emozioni e il flusso dei pensieri ricorrenti
· Coltivare un’attenzione e un’attitudine non giudicante
· Prendersi cura di se stessi

Attraverso
· Pratiche guidate di consapevolezza
· Pratiche di Yoga e stretching dolce con movimenti corporei accessibili a tutti
· Dialoghi di gruppo e comunicazioni di consapevolezza
· Esercizi per promuovere la consapevolezza nella vita quotidiana
· Pratica quotidiana con ausili audio e cartacei a supporto

Benefici
La ricerca scientifica svolta in questi trent’anni ha evidenziato un significativo beneficio della pratica proposta dal programma MBSR sulla salute attraverso la riduzione di alcuni sintomi fisici come il dolore cronico e sul disagio psicologico.

Il programma MBSR non è una terapia e non può sostituire specifici trattamenti psicoterapeutici o psichiatrici.
È un percorso psico-educativo dai validati effetti benefici sulla salute fisica e psichica di chi lo segue.
Il Programma è stimolante e coinvolgente. Sarete guidati ed accompagnati nell’apprendimento di questi metodi, attraverso istruzioni e indicazioni di gruppo e/o personalizzate su come imparare a praticare, ed integrare la Mindfulness nella vita di tutti i giorni.

Partecipare al Programma di Riduzione dello Stress richiede un impegno verso se stessi e verso il gruppo, partecipando agli incontri e svolgendo quotidianamente, a casa, le pratiche indicate.

Contattaci per informazioni

Riceviamo nei nostri studi di Torino e Pinerolo


Dichiaro di aver letto e di accettare l'informativa sul trattamento dei dati personali (leggi l'informativa)