Psicoterapia individuale, di coppia, di gruppo

Psicoterapia individuale

Se una persona incontra piccole o grandi difficoltà nel rapporto con sé stessa o con gli altri, la psicoterapia le permette di prendersi cura di sé e di cambiare.
L’ascolto dei sintomi, il rispetto e la comprensione delle emozioni è la chiave di volta per comprendere l’origine di quel sistema di credenze, pensieri e sentimenti che ha il potere di fare soffrire e di mettere in scacco le risorse più preziose.
La psicoterapia permette di collegare la sofferenza di oggi a quella di un tempo, di rendere consapevole ciò che è stato per molto inconsapevole, di trovare un equilibrio tra le emozioni interne e le relazioni con le altre persone.
In questo modo si diventa protagonisti di un lavoro di conoscenza di sé che porta a scelte di cambiamento autonome, assolutamente personali e durature.

Psicoterapia della coppia

Alle volte la relazione con il proprio compagno diventa troppo faticosa, troppo dolorosa, ma il più delle volte non ci si accorge del prezzo alto che si sta pagando e si va avanti cercando di non pensare. Con il tempo la sofferenza può diventare così intensa che l’infelicità, la solitudine e soprattutto la confusione circa i propri stati d’animo diventano così pesanti da offuscare la voglia di vivere. Occorre quindi fermarsi a riflettere sulle cause di tanta infelicità, come primo passo per poterne uscire.
La sofferenza crea inevitabilmente isolamento, accompagnato da una sensazione di scoraggiamento che porta a pensare che non c’è niente da fare e che sarà sempre tutto uguale.
Tuttavia, in ciascuno di noi c’è una componente interna che nessuna condizione riuscirà mai a spegnere del tutto: il desiderio di vivere una vita di affetti, di sintonia con le altre persone, di libertà interiore.
Facendo leva su questa risorsa interna, ogni persona può verificare che esistono delle alternative alla sofferenza.
Una di queste è autorizzarsi ad una consultazione con una psicoterapeuta per orientarsi e capire cosa sta succedendo, per poi decidere autonomamente se e come procedere.
Per fare questo è necessario tollerare la necessità di chiedere aiuto ad una persona che non si conosce, inizialmente estranea ma in grado di garantire due cose determinanti: l’ascolto e la parola.
L’ascolto, tra le altre cose, permette di prendersi sul serio, condividere e comprendere le emozioni, mentre la parola consente di essere protagonisti di un lavoro di conoscenza, stimarsi come portatori di contenuti importanti, prendersi cura di sé.

Psicoterapia di gruppo

Il piccolo gruppo psicoterapeutico si costituisce come campo di lavoro tra persone che trovano insieme le parole per uscire dal silenzio della sofferenza, ognuno con il proprio stile, in uno spazio comune che non massifica l’intervento terapeutico bensì lo modula a seconda delle esigenze individuali.
I gruppi psicoterapeutici sono aperti ad adulti che desiderano affrontare e risolvere i problemi che limitano la vita di tutti i giorni come, per citarne alcuni, la depressione, la bassa autostima, gli attacchi di panico o di preoccupazione esagerata, il disequilibrio nel rapporto con il cibo o con il sonno, gli insuccessi a scuola oppure al lavoro.
I gruppi psicoterapeutici sono strutturati in modo che i partecipanti condividano l’obbiettivo comune dell’ascolto reciproco, strettamente connesso all’ ascolto delle singole vicende personali: così diventa possibile comprendere per ogni persona da dove nasce il suo disagio, le condizioni che concorrono a mantenerlo attivo ed i modi possibili per superarlo.

 

 

Richiedi aiuto

Contattaci per informazioni sulle nostre sedute

Riceviamo nei nostri studi di Torino e Pinerolo


Dichiaro di aver letto e di accettare l'informativa sul trattamento dei dati personali (leggi l'informativa)



psicoterapia individuale